ART FAKES: Sunset over a Mountain Lake, by Bierstadt (WIP)


Sunset over a Mountain Lake. Contrasti unici e tonalità mozzafiato rendono questo lavoro di Bierstadt in linea con quella sua ricerca dell'immenso che solo nelle terre fuori scala d'America poteva trovare. Tramonti straordinari come anche albe fiammeggianti arricchiscono di cromie suggestive i suoi lavori. La grandezza della Natura padroneggia senza rivale alcuno! L'uomo o i suoi manufatti sono poca cosa a confronto, particolari, dettagli che si stagliano all'orizzonte e che servono all'Artista per meglio valorizzare l'elemento Natura. Bierstadt (1830 - 1902), pittore di origine tedesca di Solingen, ma di formazione americana, indaga l'America.....come un novello Colombo, conscio del suo cuore e del suo occhio mitteleuropeo! Nel riprodurre questo lavoro mi sono servito di tinte calde: bruni rossicci (terre d'ombra nat. e bruciata con aggiunta di rossi) per l'elemento sabbia e roccia, le onde partono dai blu per poi prendere i toni aranciati del tramonto (giallo cadmio e indiano arrivando ai vermigli e al rosso di Marte), il cielo tormentato da nubi spesse l'ho reso con una buona base di blu oltremare per la parte alta, scendendo via via e usando sempre più rossi e gialli. "Come in Cielo così in Terra..." direbbe il Profeta, beh... anche in pittura vige la stessa Legge!

Giaman, 14 ottobre 2016

ART FAKES: Santa Cecilia, by Waterhouse (W.I.P.)



Domino al lavoro. Sicuramente la pazienza è l'arma numero uno di cui un Copista professionista deve armarsi. Capire i tempi dell'agire risulterà alla lunga di fondamentale importanza per poter portare a casa il risultato, ovviamente mi riferisco ai tempi della tecnica, che in questo caso è la pittura ad olio. La complessità del quadro di Waterhouse è soprattutto nella non definizione, di alcune aree, leggermente più impressioniste come resa, da parte del Maestro che bilanciano altre invece più delicate con passaggi sinuosi e morbidi legate maggiormente alla maniera preraffaellita!

Giaman, 9 settembre 2016

STARS ON CANVAS: Portrait of Freddie Mercury, 2016


Giaman,
Portrait of Freddie Mercury, 2016
Oil on canvas, cm. 50 x 40

"In questo dipinto, insolitamente iperrealista, Giaman cerca di catturare il Freddie Mercury più intimo....scavando in quell'animale da palcoscenico fino a trovarne la sua vera essenza: l'uomo Farrokh Bulsara. Nasce in Giaman, l'esigenza di affidarsi ad una pennellata meno materica e più definita, che gli permette, in quest'analisi quasi maniacale, di non lasciare nulla al caso... ed è proprio grazie ad una tavolozza equilibrata che si riesce a sentirne vibrare l'anima, quell'anima borghese che si cela sotto i lustrini da star e a udirne addirittura la sua voce sorgere per miracolo nei cuori di ogni spettatore. Il ritratto in genere per Giaman è sempre una occasione per la fusione del suo "io" con quello dei suoi soggetti!"
Domino, 10 agosto 2016